fbpx
MoRe Impresa Festival

MoRe Hack
Maratona di cervelli

13-14 dicembre 2019

Regolamento

Premessa

Lapam Confartigianato Imprese Modena e Reggio Emilia (di seguito Lapam o associazione promotrice) con sede in Via Emilia Ovest 775, 41123 Modena (MO), cf: 80008250369, intende realizzare un Hackathon denominato MoRe Hack, il giorno 13 e 14 dicembre 2019 presso la Fondazione San Filippo Neri, via Sant’Orsola 40, Modena.


Obiettivi

Coinvolgere studenti e giovani con l’obiettivo di promuovere la cultura del lavoro autonomo, idee e progetti innovativi.


Destinatari

L’Hackathon è aperto a tutti coloro che sono interessati  all’innovazione, al commercio e all’imprenditorialità in generale e hanno voglia di sviluppare un idea o un progetto inerente alle sfide proposte. Studenti, giovani, sviluppatori, designer, economisti, l’hackathon non pone confini, chiunque, con età compresa tra i 18 e i 35 anni fosse interessato a partecipare può fare domanda, la quale verrà verificata e scelta a totale discrezione del soggetto promotore Lapam federimpresa.


Partecipazione

La partecipazione all’Hackathon è riservata alle persone fisiche di età compresa tra i 18 e i 35 anni al momento dell’iscrizione.
La partecipazione all’Hackathon è completamente gratuita ma sarà necessario preregistrarsi su www.moreimpresafestival.it e compilare il modulo di iscrizione entro il 20 novembre 2019, tale data potrà essere prorogata a totale discrezione di Lapam.
Ogni partecipante che effettua l’iscrizione garantisce che le informazioni personali fornite sono veritiere. Lapam si riserva il diritto di richiedere qualsiasi documento aggiuntivo a riprova delle dichiarazioni dei partecipanti.

Lapam a sua insindacabile discrezione, può declinare la registrazione per qualsivoglia ragione, ivi inclusa l’eventuale dichiarazione, da parte del partecipante, di informazioni incomplete e/o inesatte o il mancato possesso dei requisiti e delle abilità necessarie per prendere parte alla competizione.

La partecipazione all’evento implica, da parte di ciascun partecipante, l’accettazione integrale e incondizionata di questo regolamento e il rilascio del consenso per il trattamento dei dati personali.
La partecipazione può avvenire:

  • collettivamente, come gruppo già formato in sede di registrazione costituito da un minimo di tre a un massimo di cinque persone;
  • come singoli individui.

Nell’ultimo caso, i partecipanti acconsentono fin da ora ad essere inseriti in team formati da Lapam in considerazione del profilo e dell’esperienza dei singoli partecipanti, delle loro idee e delle loro abilità. Ogni team sarà identificato con un nome scelto dagli stessi componenti, che non potrà corrispondere o far riferimento a denominazioni sociali e/o a marchi registrati. I nomi dei gruppi non potranno, inoltre, contenere o essere associabili ad espressioni che incitano alla violenza, discriminazione, oscenità e/o diffamazione, pena l’esclusione del gruppo dall’evento.

L’ammissione dei team o dei singoli partecipanti alla competizione avverrà secondo il principio dell’ordine temporale di iscrizione e sarà riservata ad un numero massimo di 50 persone e comunque sarà gestita compatibilmente alle esigenze logistiche ed organizzative dall’associazione promotrice. Nel caso in cui il numero di richieste superi le 50 persone l’associazione promotrice effettuerà una selezione dei partecipanti in base al criterio dei profili maggiormente attinenti alle challenge proposti.
I partecipanti sono informati che la partecipazione all’evento non determina, di per sé, alcun diritto a ricevere compensi, a qualunque titolo, e che le spese ad essa relative (come i costi dell’alloggio e le spese di viaggio) non saranno sostenute e/o rimborsate dall’associazione promotrice.


Svolgimento dell’hackathon

L’Hackathon avrà inizio alle ore 9 di venerdi 13 dicembre novembre e durerà fino alle ore 18 circa, per poi continuare alle ore 9 di sabato 14 dicembre fino alle 16 circa. Si svolgerà presso La fondazione San Filippo Neri di Modena, via sant’orsola 40

I partecipanti potranno arrivare già divisi in gruppi da 5 membri oppure no, nel secondo caso provvederemo a dividerli a nostra discrezione in gruppi da un minimo di 3 a un massimo di 5 membri. Un breve brief introduttivo spiegherà cosa ci si aspetta dall’evento e quali sono i temi da sviluppare tra cui scegliere. I gruppi verranno poi divisi in diversi tavoli e si darà inizio ai lavori, che proseguiranno fino alle ore 12,30 circa di sabato 14. Durante questo lasso di tempo i diversi gruppi dovranno sviluppare dei progetti inerenti uno dei temi proposti in totale libertà, i temi non sono specifici e lasciano piena libertà ai gruppi di decidere che impronta dare al progetto. Non sono richieste specifiche competenze se non tanta curiosità e voglia di mettersi in gioco, per questo l’hackathon è aperto a chiunque, in un età compresa dai 18 ai 35 anni compiuti al momento dell’iscrizione, voglia partecipare.

Il tema che ogni gruppo può sviluppare, dovrà essere uno di questi:

  • Networking, Un’idea, un sistema o un metodo (digitale o no) per far si che le nostre 11’000 imprese associate del territorio riescano a fare networking, conoscersi ed eventualmente avviare collaborazioni commerciali.
  • Il centro storico del futuro, Come far si che il centro storico torni ad essere il punto nevralgico della vita cittadina, aiutando di conseguenza i commercianti, il cui futuro è sempre più incerto, anche eventualmente creando sinergia tra fisico e digitale.

A proprio insindacabile giudizio, l’associazione promotrice si riserva la facoltà di cambiare giorni, orari, durata e sede dell’evento nonché di cancellarlo – se le circostanze lo richiedono, a fronte di esigenze tecniche e organizzative – senza che ciò generi alcuna responsabilità in capo alla stessa. Qualsiasi modifica verrà notificata ai Partecipanti già iscritti via e-mail o tramite altri canali.


Obblighi e responsabilità dei partecipanti

L’Hackathon viene inteso come un evento di cui ciascun partecipante si obbliga a rispettare i principi ed espressamente riconosce che ogni azione volta ad impedire lo sviluppo del progetto di qualsiasi altro team è proibita e punita con l’esclusione. L’associazione promotrice a proprio insindacabile giudizio si riserva il diritto di squalificare ed escludere dall’ hackathon qualsiasi partecipante e/o team che non rispettino quanto previsto dal presente regolamento e coloro che, con manovre fraudolente o non consentite, ostacolino e/o tentino di alterare il corretto funzionamento del meccanismo premiante e, comunque, di compromettere il buon esito dell’intero evento. I partecipanti, inoltre, si impegnano ad osservare queste semplici regole di comportamento:

  1. rispettare gli altri partecipanti;
  2. non usare espressioni che incitino alla violenza, discriminazione, oscenità e/o diffamazione;
  3. evitare contenuti offensivi, diffamatori, volgari, che invadono la privacy o sono contrari alla legge vigente e contenuti pubblicitari o che hanno un contenuto politico/ideologico e religioso;
  4. evitare di sviluppare applicazioni con contenuto chiaramente fuori tema;
  5. non violare copyright, marchi o altri diritti riservati;
  6. rispettare le norme di privacy.

Ciascun Partecipante è responsabile, in via esclusiva, per l’attrezzatura e gli effetti personali portati all’Hackathon. Lapam non può  essere ritenuta responsabile in caso di furto, perdita, danneggiamento all’attrezzatura e/o agli effetti personali di un Partecipante.

Ogni team è responsabile, in via esclusiva, del contenuto del proprio Progetto, pertanto nessuna responsabilità sarà attribuibile, da parte di soggetti terzi, all’associazione Promotrice, con riferimento al contenuto del Progetto. Ciascun Partecipante si obbliga, sin da ora, a manlevare e tenere indenne Lapam da qualsiasi richiesta, anche di risarcimento danni, che potesse venire avanzata, per qualsiasi ragione, in relazione al Progetto. Con l’accettazione del presente Regolamento e la partecipazione all’ Hackathon ciascun Partecipante si impegna, con la massima cura e diligenza e per tutta la sua durata, a utilizzare i locali in cui si svolgerà l’Evento, nonché i materiali e le attrezzature eventualmente messi a disposizione da parte di Lapam e dalle società che affittano i locali e le attrezzature, e si atterrà strettamente alle regole di sicurezza e di condotta previste e a qualsiasi indicazione fornita dall’associazione promotrice al fine di garantire la sicurezza e l’incolumità di tutti i Partecipanti.


Limitazione di responsabilità

Lapam non sarà  ritenuta responsabile per la mancata ricevuta o per la ricevuta incompleta della registrazione elettronica, per qualsivoglia ragione. Lapam pertanto non è responsabile se i dati relativi alla registrazione di un partecipante non sono ricevuti o sono illeggibili. Si ricorda, a tal proposito, ai partecipanti che la rete internet può essere soggetta a difficoltà tecniche che possono causare rallentamenti o rendere impossibile qualsiasi connessione. Lapam non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi problema riscontrato nell’accesso al sito e/o al processo di registrazione online determinato dal venir meno della rete internet, da lavori di manutenzione o dal malfunzionamento dei server dell’ Hackathon. Ciascun Partecipante è responsabile, in via esclusiva, per il proprio accesso ad internet.

Ciascun partecipante si obbliga a partecipare all’ Hackathon a suo proprio rischio. Durante l’Hackathon, ciascun partecipante è tenuto ad adottare tutte le misure appropriate per  salvaguardare i propri dati e/o software conservati nella propria dotazione informatica contro ogni attacco. Lapam non sarà ritenuta responsabili a tale proposito, né per l’eventuale contaminazione da parte di qualsiasi virus informatico o per l’intrusione di terzi nella dotazione informatica del partecipante. Lapam non sarà ritenuta responsabile per qualsiasi danno causato ai partecipanti, alla loro dotazione informatica e ai dati registrati nonché per qualsivoglia conseguenza sulla propria attività personale o professionale.


Giuria e valutazione

I progetti presentati dai team Partecipanti saranno valutati da una giuria (di seguito, la “Giuria”), composta da rappresentanti Lapam e/o associati a questa, sulla base, in via meramente esemplificativa e non esaustiva, dei seguenti criteri di valutazione:

  1. Utilità e Valore del Progetto;
  2. Attinenza agli obiettivi proposti;
  3. Creatività, sostenibilità e Innovatività del Progetto;
  4. Chiarezza e Completezza della presentazione del Progetto;

Ogni membro della Giuria attribuirà ad ogni progetto un punteggio da uno a dieci (e.g. dove dieci  esprime la valutazione massima). Dopo l’attribuzione del punteggio, la giuria decreterà la classifica finale dei progetti in gara. I partecipanti sono informati ed espressamente approvano il fatto che la giuria è sovrana e che non motiverà le proprie decisioni. I partecipanti espressamente acconsentono, sin da ora, a non sollevare obiezioni nei confronti della composizione, del processo decisionale o della decisione assunta dalla giuria


Premio

Al termine della Plenaria del 14 dicembre sarà annunciato il team vincitore, al quale sarà assegnato un premio composto da 5 tablet di marchio Huawei, Lapam Federimpresa si riserva il diritto per qualsiasi motivo di cambiare le quantità o il premio con altri prodotti equivalenti, i membri del team vincitore non potranno contestare il premio assegnato, né richiedere il cambio/sostituzione per nessun motivo. Null’altro, in aggiunta, è dovuto.

Gli Organizzatori forniranno tutte le informazioni a riguardo sul sito dell’evento e all’inizio dell’Evento. La ripartizione del premio tra i componenti di ogni team vincitore sarà definita dal team stesso. A norma dell’art. 6 lettera a) del D.P.R. n. 430/2001 l’evento non costituisce un concorso odoperazione a premio ed è escluso dall’applicazione della relativa disciplina, in quanto ha ad oggetto la presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale con conferimento di premi che rappresentano il riconoscimento del merito personale dei vincitori, nonché un incoraggiamento nell’interesse della collettività.


Diritti di proprietà intellettuale

Tutti i nomi, i marchi e gli altri segni distintivi citati o riprodotti sul sito dedicato all’evento rimangono nella sola ed esclusiva proprietà dei loro autori e titolari dei diritti. La riproduzione e/o la rappresentazione di tutti o di parte degli elementi relativi all’ Hackathon sono strettamente vietate.

Tutti i dati (inclusi le fotografie e i testi) resi disponibili ai Partecipanti da Lapam durante l’Hackathon rimangono nell’esclusiva proprietà, rispettivamente, di Lapam Federimpresa. Ciascun Partecipante si obbliga a utilizzare tali dati in modo che essi rimangano distinti e divisibili dal Progetto.

L’autorizzazione concessa ai Partecipanti di utilizzare i dati forniti dalla Società Promotrice è limitata alla durata dell’ Hackathon. Qualsiasi utilizzo dei dati al di fuori della finalità dell’Hackathon è soggetto a preventivo, separato accordo, concluso tra la Società Promotrice ed i Partecipanti.

Ciascun Partecipante dichiara espressamente che ogni prototipo, idea, Progetto o parte di esso presentato nell’ambito dell’Evento è originale e non viola in alcun modo, in tutto o in parte, i diritti di proprietà intellettuale di terzi: a tal fine ciascun partecipante si impegna a manlevare sin d’ora Lapam da ogni e qualsivoglia responsabilità, passività, richiesta di risarcimento dei danni e/o indennizzo che dovesse essere avanzata da terze parti al riguardo.

Lapam riconosce ai team e ai singoli partecipanti i diritti di proprietà intellettuale inerenti ai concetti sviluppati e/o alle proposte da questi presentate; ogni team rimane pienamente responsabile per la protezione di qualsiasi elemento innovativo e/o originale del Progetto da utilizzi inappropriati (domanda di registrazione, presentazione di domanda di brevetto, etc.), attraverso i mezzi a tal fine apprestati dalla legge, incluso il pagamento di ogni commissione o costo sostenuto.

I Partecipanti prendono atto che l’eventuale comunicazione, divulgazione e/o pubblicazione dei Progetti presentati nell’ambito dell’Evento e/o tramite mezzi e supporti di comunicazione eventualmente utilizzati per la promozione dell’Evento medesimo (anche dopo il suo svolgimento), comporterà la visibilità a tutti i partecipanti all’Evento e/o alla community destinataria delle azioni di comunicazione. Lapam federimpresa non assume alcuna responsabilità in caso di uso e/o abuso dell’idea o opera e/o di eventuale sviluppo e realizzazione della medesima e/o del progetto ad essa relativo da parte di chiunque ne fosse venuto a conoscenza, rinunciando per l’effetto ad avanzare qualsivoglia richiesta di risarcimento danni e/o indennizzo nei confronti di lapam federimpresa a qualsivoglia titolo, ragione e/o causa.


Autorizzazione all’utilizzo dell’immagine

Ciascun Partecipante acconsente ed autorizza Lapam, senza che alcun compenso sia al riguardo dovuto, ad utilizzare il proprio nome, cognome e qualsiasi descrizione del proprio progetto per scopi relativi a campagne promozionali, pubblicizzazione interna ed esterna relativa all’ Hackathon con ogni mezzo, incluso ma non limitato al sito dell’Evento o a qualsivoglia sito internet della società promotrice, mediante comunicati stampa ed ogni altro mezzo di comunicazione al pubblico, per un numero illimitato di riproduzioni e distribuzione in tutto il mondo.

A ciascun partecipante verrà richiesto, previa sottoscrizione di specifica liberatoria, di autorizzare Lapam senza che alcun compenso sia al riguardo dovuto, ad acquisire e registrare la propria immagine e/o la propria voce, mediante foto o video, durante l’Hackathon ed a copiare, riprodurre e distribuire la propria immagine in tutti i canali di comunicazione, in qualsiasi modo e con ogni mezzo conosciuto o sconosciuto fino ad oggi, per un numero illimitato di riproduzioni e per la distribuzione in tutto il mondo.


Privacy

I dati condivisi dai partecipanti per iscriversi all’evento e confermare la propria partecipazione sono gestiti e trattati dall’associazione organizzatrice in conformità a quanto previsto dal Regolamento Europeo UE 2016/679. L’accettazione del regolamento comporta l’accettazione del trattamento dei dati finalizzati alla partecipazione all’evento e a tutte le attività ad esso connesse. Il partecipante si impegna a garantire che le informazioni e i dati di cui verrà in possesso durante l’Hackathon forniti da Lapam saranno tenute strettamente riservate e non dovranno essere in alcun modo utilizzate o divulgate per nessun proposito che non sia per quello strettamente connesso all’espletamento dell’attività durante l’Hackathon


Accettazione del regolamento dell’ hackathon

La registrazione, l’adesione e la partecipazione all’ Hackathon comportano la completa accettazione, senza riserve, del presente Regolamento da parte dei Partecipanti. Il presente Regolamento può essere modificato in qualsiasi momento da Lapam e di tali eventuali modifiche sarà fornita comunicazione sul sito. In caso di conflitto tra il regolamento e le sue modifiche, queste ultime prevarranno. Il regolamento modificato entrerà in vigore una volta che sarà pubblicato sul sito e si riterrà che ciascun partecipante abbia accettato le modifiche per il solo fatto della propria partecipazione all’ Hackathon.

Il presente Regolamento disciplina il rapporto tra Lapam e il solo Partecipante e non determina la nascita di alcun diritto in capo a terzi.


Validità del regolamento

Se, in qualsiasi momento, qualsiasi previsione del regolamento dovesse essere o dovesse divenire invalida, illegale o inapplicabile nel rispetto di qualsivoglia legge ma potrebbe essere o divenire valida, legale e applicabile qualora una parte di tale previsione fosse eliminata o modificata, la previsione in questione rimarrà valida con tale eliminazione o modifica in quanto necessario a rendere la previsione valida, legale e applicabile.


Legge applicabile e risoluzione delle controversie

Il presente Regolamento è regolato dalla legge italiana. Tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione al presente Contratto, comprese quelle inerenti alla sua validità, efficacia, interpretazione, esecuzione e risoluzione, saranno di competenza esclusiva del Foro di Modena.


Approvazione delle clausole vessatorie

Ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c., il Partecipante, dopo averne presa attenta e specifica conoscenza e visione, approva ed accetta espressamente le clausole contenute nel contratto in merito a: Partecipazione all’ Hackathon, Svolgimento, Obblighi e Responsabilità dei Partecipanti, Limitazione di responsabilità, Giuria e valutazione, Diritti di proprietà intellettuale, Autorizzazione all’utilizzo dell’immagine, Accettazione del Regolamento dell’ Hackathon, Legge applicabile e risoluzione delle controversie.


Scarica il regolamento

Scarica il regolamento del MoRe Hack in formato PDF

REGOLAMENTOINFORMATIVA PRIVACY

Iscrizione

La partecipazione all’Hackathon è completamente gratuita.
È necessario compilare il modulo di iscrizione entro il 20 novembre 2019. Ogni partecipante garantisce che le informazioni fornite siano veritiere. Lapam, in qualità di associazione promotrice si riserva il diritto di chiedere eventuali documenti aggiuntivi a riprova delle dichiarazioni del partecipante.

MODULO DI ISCRIZIONE

Seguici

Resta aggiornato sui nuovi eventi in programma